homepage homepage
librilesbici l'associazione  |  mailing list  |  meeting LLI  |  contatti cinemalesbico

Le parole sono pietre
Fuori di testo
Come tu mi vuoi
Speciali
Scoutez vous
Lesbian grlllz
Mamme in causa
Servizio psicologico
Cerca nel sito
Pagine amiche
Vite
Gender studies
Tra le mie mani
I colori della psiche
La biblioteca segreta
Rubriche
Luoghi d'Italia
Vagabondaggi lesbici
Area Annunci
Ricerca Web Pages



Calendario
   
<
Luglio, 2014 >
L M M G V S D
30 01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 01 02 03

Siamo alla frutta!!!
Il fermo di Graziella Bertozzo al Pride, la discussione ...
Accedi
Username:     Password:      
ricordati di me  Accedi Nuovo Account | Hai dimenticato la password?
Accedi
Username:     Password:      
ricordati di me  Accedi Nuovo Account | Hai dimenticato la password?
Nei panni di Zaff
Nei panni di Zaff

Nei panni di Zaff

Che può succedere tra una principessa “sul” pisello e una principessa “col” pisello?
Nasce un capolavoro, come il libro edito da Fatatrac

di Patrizia Colosio
Manuela Salvi e Francesca Cavallaro
Nei panni di Zaff
Ed. Fatatrac euro 13,50

La trama è molto semplice: Zaff è un portiere e vorrebbe tanto fare la principessa, ma subito parte una carrellata di divieti : le principesse non hanno il pisello, dormono su 20 cuscini, vanno a caccia di principi azzurri, indossano scomodissime scarpine di vetro…, mangiano mele avvelenate ma NON HANNO IL PISELLO (tanto per ribadire il concetto).
Il tutto in una sequenza di illustrazioni spassose e caratteri colorati e mutanti.

Ma Zaff è testardo e tiene duro di fronte ai luoghi comuni e al dileggio cui è sottoposto: tutti a rinfacciargli che ha una rosa di possibilità tra cui scegliere: il re, il meccanico, l’ingegnere… ma la principessa proprio no! (sempre per via della faccenda del pisello).

Che poi lui diventa conciliante e trova una buona soluzione per sto pisello fonte di tutti i guai:
- lo nasconderò ben bene sotto la gonna, i pizzi e i fiocchi!

Non l’avesse mai detto a questo punto cominciano a vederlo come un mostro a 8 zampe e parte l’inquisizione con una serie di domande tra cui spicca – visto che siamo pur sempre nel feudo del Vaticano –
- non sarai mica un gay?

Per fortuna poi arriva una vera principessa stufa marcia di stare sul pisello e che vorrebbe tanto fare il portiere della squadra di calcio.
E alla fine riusciranno insieme a scoprire il segreto per vivere per sempre felici e contenti:
essere ciò che sentivano di essere senza vergognarsene mai.

Anche le interviste finali a Zaff e alla principessa sono un vero tocco d’autore.

Non finisco mai di stupirmi come certi libri destinati ai più piccoli siano in grado di prendere di petto le ansie e le paure degli adulti mettendoli di fronte alle loro contraddizioni e prospettando soluzioni che sarebbero così semplici da attuare se solo… vivessimo in un altro mondo.

Qualche mese fa su questo portale ho proposto la recensione dell’ultimo libro di Judith Butler La disfatta del genere dove il titolo vale come auspicio affinché il genere smetta di essere quell’apparato di norme spacciate per naturali che sacrificano la libertà di essere come ci si sente.
Per cominciare a cambiare il mondo esistono anche libri come nei panni di Zaff.

Puoi ordinare questo libro e allo stesso tempo sostenere LLI, senza maggiorazioni di prezzo: entra in IBS da questo link e prima di procedere all'acquisto assicurati che nell'indirizzo del sito IBS compaia l'indicazione shop=1058




Creato Da 2007-11-04 07:40:10 il ka
Aggiornato il 2007-11-04 07:44:39 daka
 Versione Stampabile
   
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons

 


This Site is powered by phpWebSite © The Web Technology Group, Appalachian State University
phpWebSite is licensed under the GNU LGPL