Home / In evidenza / CONTRO LE VIOLENZE AL BARI PRIDE

CONTRO LE VIOLENZE AL BARI PRIDE

bpm
Esprimiamo la nostra solidarietà e il nostro affetto al Collettivo Transfemminista Queer di Bari, che denuncia come nella giornata del primo luglio, durante la quale si è svolto il Pride, ci siano stati episodi di violenza fisica e verbale, prima nel corteo e poi durante quella che doveva essere una festa e si è rapidamente trasformata in un incubo per le persone che vi hanno partecipato, e anche per noi che ne seguiamo il racconto da lontano.
Sappiamo quanto sia difficile condividere una visione ed esprimerla in un contesto come quello di uno dei tanti Pride più o meno ufficiali, dove ogni presa di parola minoritaria fatica a trovare posto ed episodi come questi rischiano di mettere in scacco chi tenta di farlo e cerca di costruire nuove alleanze, in una prospettiva transfemminista e intersezionale.
Siamo legate al Bari Pride da un filo sottile, come Lista Lesbica Italiana eravamo presenti in tante nel 2003, e il CDM ha portato in quell’occasione a Bari una mostra che ancora conserviamo nei nostri archivi. Non può non dispiacerci il fatto che, a distanza di tanti anni,  il tentativo di articolare in quel contesto una visione critica piu’ ampia e inclusiva  abbia incontrato sulla sua strada l’ostacolo della violenza sessista.
Come abbiamo detto in passate esperienze, siamo convinte che quando la violenza è agita da persone che fanno riferimento a un’organizzazione o a un’area politica sia questa a doversi scusare per prima, senza se e senza ma, assumendosi la parte di responsabilità che le spetta e provando a interrogarsi su come un certo clima si sia potuto sviluppare al proprio interno, togliendo ogni  legittimità politica a chi colpisce le persone a cui dovrebbe, se mai, esprimere sostegno e solidarietà.
Da parte nostra desideriamo mandare un abbraccio a chi ha vissuto direttamente e indirettamente queste violenze, l’intimidazione, le offese. 
Prendiamo a prestito le parole di Monique Wittig, per dirvi che siamo certe che anche nelle prossime settimane, nelle discussioni che di certo ci saranno, saprete avere “la forza del leone l’odio della tigre la rabbia della volpe la pazienza del gatto la perseveranza del cavallo la tenacia dello sciacallo ” e trasformare questo scacco in un nuovo inizio.

Associazione Lista Lesbica Italiana
Collettivi Donne Milanesi
Lesbiche Fuorisalone

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: