Home / Azioni / MILITARE COL PALLONE

MILITARE COL PALLONE

 

 

 

parata

 

Ascolta su ROUTER un mix degli interventi a Lesbiche Fuorisalone 2017

Milano, un campetto per il calcio a 5 in un sabato di sole. Arrivano per prime le Wendy, che giocano in casa e che noi scopriamo solo oggi, anche se loro si allenano da anni. Poi le “No name” della “Brebemi”(Brescia, Bergamo e Milano), alla spicciolata.

In tutto, quattordici-quindici calciatrici per una serie di amichevoli che introducono l’intervento di Veronica Noseda delle Les Degommeuse, la squadra di calciatrici militanti in maggioranza lesbiche che oramai a Parigi, e non solo, significa inclusione sociale, lotta contro le discriminazioni e il razzismo.

E’ la sesta edizione di Lesbiche Fuorisalone, programmata con i finanziamenti poi bloccati del bando UNAR e realizzata (dall’11 al 14 maggio) con il ben più piccolo (ma ugualmente significativo) contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, che anche quest’anno ci concede il Patrocinio.

In campo si gioca ma si fa sul serio, la portiera si sbuccia un ginocchio per parare, altre due si procurano una distorsione, a bordo campo la fisioterapista è pronta a intervenire, c’è pure una medica.

La storia  che ci racconta Veronica nel pomeriggio ci sorprende un po’, pensavamo che Les Degommeus fossero una squadra molto competitiva, immaginavamo coppe, trofei e campionati vinti.  Invece per loro al primo posto i criteri sono altri: si allenano settimanalmente ma si partecipa in modo libero, alcune in modo più continuativo, altre solo quando possono. Nessuno stress sul rendimento, ma grande attenzione all’inclusività, a ridurre le disuguaglianze assicurandosi che anche i costi per la partecipazione siano ripartiti secondo le possibilità di ciascuna.

Veronica spiega che l’uso politico che fanno le Les Degommeus del calcio va ben oltre lo sport e che negli anni ha permesso di stabilire legami e di ridurre le distanze con lesbiche non bianche che non vengono da contesti privilegiati come quelli delle “penniche”, termine che indica a Parigi le lesbiche che possiedono una casa ormeggiata sulla Senna su cui organizzano feste esclusive in stile The L Word.

Ci viene un po’ di invidia pensando a quello che si muove intorno a loro, e ci chiediamo se anche noi con il calcetto lesbico si possa imparare a veicolare un messaggio così importante. Intanto pensiamo a organizzare le prossime amichevoli.

router-logo-1-e1392488904369Puoi ascoltare su ROUTER un mix interventi a Lesbiche Fuorisalone 2017

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: